Il viaggio in moto da due punti di vista

Passo Coe

Piccolo giro, pochi km, oltretutto già fatti poche settimane prima, ma ci porto anche la Zavorrina e altri amici. Slow Tour oggi, nel senso che partiamo tardi, andiamo piano e ci fermiamo a mangiare nel Rifugio Rumor, poco lontano da Passo Coe: 4 gnocchi di pane con burro fuso e scamorza affumicata, un paio di birre e affettati e formaggi. Avevo quasi paura a fermarmi viste le recensioni su Trip Advisor, ma con noi son stati veloci; con i tavoli intorno a noi molto meno a giudicare dalle facce di chi stava aspettando. Magari gli gnocchi son più veloci da cucinare…

La sera prima avevo letto, curiosando tra un sugo ed un altro, della Base Tuono e d’accordo con gli altri decidiamo di dare un’occhiata a quella testimonianza della guerra fredda. Io son troppo giovane per ricordare, anche la caduta del muro di Berlino, ma vedere quei missili Nike Hercules da 5 tonnellate e da 12 metri di altezza, e a meno di 100 km da casa mia, fa un certo effetto. Il museo infatti, vuole sensibilizzare e rendere visibili “le cicatrici ancora vive nel territorio di Folgaria”. E ci son riusciti bene.

Pochi metri prima c’è un piccolo lago, il sabato frequentato da poca gente che prende il sole; non so se ci si possa fare il bagno, temo che l’acqua sia freddina anche d’estate a 1600 metri… Lì vicino ancora un testimone di un massacro: la Malga Zonta, nota per l’eccidio che ne porta il nome.

Poi la solita discesa in direzione Tonezza del Cimone con quell’asfalto che non permette distrazioni, grazie anche ai sassi che cadono dalla montagna che lentamente sta franando. L’Asiago di malga che ci portiamo a casa però, fa quasi perdonare anche queste troppe imperfezioni.

Next Post

Previous Post

1 Comment

  1. mattia J 30 ottobre 2013

    mmmmmmmm
    di quegli gnocchi li ne avrei mangiati un rimorchio….

Leave a Reply

© 2017 Due In Sella

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.